Il primo Natale del Bambino

Il primo Natale del Bambino

novembre 24, 2018 0 Di mammina

Che siano passati pochi giorni oppure quasi un anno dell’arrivo in famiglia del vostro bebè, il primo Natale è comunque indimenticabile. Questo periodo costellato di bagnetti serali, pappe, allattamento materno o artificiale, le prima febbri, tosse, preoccupazioni anche, tutto è indimenticabile nella mente di mamma e papà. Il Natale, poi…

Il primo Natale è importante

Il Natale è sempre importante, che si sia credenti oppure no, sono i valori universali a dare importanza a questa festa, per i cristiani lo è ancora di più, naturalmente. Il Natale è la festa della concordia tra le persone, a Natale tutto si può perdonare per ripartire con un nuovo passo e il perdono alleggerisce il cuore di chiunque.

Il Natale è la festa degli affetti, dello stare in pace e serenità con le persone cui vuoi bene, i tuoi familiari, i parenti, anche gli amici, perché no, soprattutto se i parenti non ti sono vicini e trascorrere questa giornata con loro non è possibile.

Il tuo bambino è la novità di questo Natale, il suo primo. Lo scorso anno non c’era, forse non era nemmeno nelle previsioni ma ora è qui, nella tua famiglia, un angioletto in più da coccolare e a cui far vivere lo spirito del Natale, per quanto può percepirlo, naturalmente.

Come il bambino percepisce il Natale

Certamente un bambino di pochi mesi o al massimo di un anno, non potrà percepire il Natale nei suoi valori e nemmeno nella particolare atmosfera di questa festa.

I bambini, tuttavia, percepiscono perfettamente gli stati d’animo delle persone, comprendono la gioia e la tristezza, la serenità e il nervosismo, per cui un clima di rilassatezza, di serenità e di sentimenti positivi intorno a lui lo faranno stare bene.

Le luci dell’albero di Natale, le musiche natalizie, generalmente melodie molto serene e tranquille, renderanno anche il tuo bambino felice, magari stupito per queste meraviglie che si palesano davanti ai loro occhi in questo periodo.

In fondo, se tutto questo infonde nelle persone uno spirito positivo e di contentezza, perché non dovrebbe indurre lo stesso nel bambino?

Come era il tuo Natale?

Stiamo parlando di bambini molto piccoli, quindi sai perfettamente che non ricorderà affatto il suo primo Natale, come non lo ricordi tu: è impossibile, lo sviluppo cerebrale del bambino a questa età non consente di conservare ricordi nel futuro di quanto accade, questo è un processo che inizia dopo alcuni anni di vita.

Pur se non lo ricorderà, nell’immediato potrà dargli sensazioni belle e positive, sia a livello visivo ed uditivo, sia, c9ome dicevamo, nello stato d’animo suo in funzione di quanto lo circonda.

Nonostante questo, cerca nel fondo della tua memoria cosa ricordi del Natale di quando eri piccola, cerca il primo Natale che ricordi e domandati quali erano le sensazioni e cosa ti faceva particolarmente felice e destava le maggiori emozioni.

A questo punto, se quelle cose hanno destato in te emozioni e sensazioni piacevoli, perché non ricrearle per il tuo bambino, anche se poi non le ricorderà.

L’Ambiente del Natale

Come dicevamo, creare l’ambiente natalizio è un piacere, con lucine colorate, addobbi attraenti. glitter scintillanti, anche, perché no, dei pendenti di cioccolato appesi all’albero, da mangiarne uno al giorno in attesa del Natale: ogni giorno si rinnova l’attesa del giorno più bello dell’anno con dolcezza, soprattutto per i bambini già un po’ più grandi.

In fondo questo è il senso del calendario dell’avvento da cui ogni giorno prendi un cioccolatino, una tradizione nordica, in particolare tedesca che si sta affermando anche da noi.

I Regali di Natale

Certamente il tuo bambino di pochi mesi non potrà collegare il giorno di Natale al regalo che riceverà, spesso un capo di abbigliamento di cui proprio non è consapevole, oppure un gioco che gli potrà fare piacere ma che non collegherà affatto al 25 Dicembre.

Nonostante questo, vestilo in tema natalizio, fai delle foto con i regali e quando sarà un po’ più grande capirà che fin dal primo Natale è stato coinvolto in questa festa e comprenderà che lo avete amato, voluto e coinvolto in famiglia fin dal primo giorno e anche prima.

Questo, nella sua mente, consoliderà la sicurezza di avere una famiglia dietro alle spalle che lo ha sostenuto da sempre e continuerà sempre a farlo e la sicurezza lo aiuterà a crescere bene e ad aumentare la sua autostima.